Home / I Nostri Marmi / Arabescato Corchia

Arabescato Corchia

Categoria:

Marmo Brecciato

Colore:

Bianco

Applicazioni:
Interni/Esterni
Possibili Applicazioni:
Pavimentazioni – rivestimenti – piani cucina – top bagno – scale – complementi d’arredo – tavoli
Possibili finiture:
Acidatura – bocciardatura – levigatura – lucidatura – rigatura – sabbiatura
Reperibilità alla fonte:

Buona

Descrizione

Estratto nel bacino del Monte Corchia, è un materiale di grana fine, il cui nome deriva dalle venature detti anche arabeschi. Molto simile al marmo venato, il marmo arabescato presenta dei motivi a ovuli con venature di colore grigio-azzurro che permettono di descriverlo quale una breccia a fondo bianco con venature irregolari. I costituenti bianchi tendono ad avere un andamento più o meno sottile ed allungato secondo un piano definito “verso”: quasi una tramatura che delimita e racchiude i bianchi elementi di marmo.

Materiale di pregio usato in progetti di design per interni ed esterni, si adatta a molti tipi diversi di utilizzo sia d’impronta moderna che classicheggiante, dalle pavimentazioni di pregio alle pareti ventilate, dai rivestimenti interni all’uso nelle zone pubbliche come parchi e strutture edili.

Scheda Tecnica

CARICO DI ROTTURA A COMPRESSIONE:

1475 kg/cm2

Carico di rottura a compressione dopo cicli di gelività:

1356 kg/cm2

Carico di rottura unitario a flessione:
125 kg/cm2
Coefficiente di dilatazione lineare termica:
0,0049mm/m°C
Coefficiente d’imbibizione d’acqua:
0,002600
Resistenza all’urto, altezza minima di caduta:
46 cm
Usura per attrito:
3,70 mm
Peso per unità di volume:
2725kg/m3

Curiosità

Il monumento al milite ignoto di Badgdad ( Iraq ), progettato dall’architetto Italiano Marcello D’Olivo ( 1921 – 1991) è uno dei maggiori progetti al mondo per l’uso estensivo di Arabescato Corchia negli interni. Il monumento è apparso sulle banconote irachene dal 1990 al 2003.

Un altro edificio in cui l’uso estensivo di questo arabescato raggiunge I massimi livelli, si trova a Citta’ del Messico ed è La Torre Arco Bosques. Progettata dagli architetti messicani Teodoro González de León (1926-2016), J. Francisco Serrano (1937) y Carlos Tejeda (1947-2006) la torre è uno degli edifici più iconici della megalopoli messicana, definito per la sua forma particolare “”El Pantalón”.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Inviaci la tua richiesta di informazioni compilando in ogni sua parte il modulo sottostante. 
Ti risponderemo nel più breve tempo possibile. 
I campi (*) sono obbligatori.

    Nome
    Cognome
    Società
    Indirizzo
    Telefono
    Email*
    Messaggio*
    * Letta l'Informativa Privacy (art. 13 - D.Lgs. 196/2003) acconsento al trattamento dei miei dati personali.
    Inserisci questo codice: captcha

    © 2021 Turba Cava Romana srl 
    Via Fosse del Frigido, 9 - 54100 Massa Italy Phone: +39 0585 250302 - 793936
    Fax: +39 0585 791125 - Email: info@turbamarmi.it 
    P.IVA/C.fisc. 00660200452 - Powered by Indo Consulting